veGusta

F.A.Q.


Come si puo' leggere dal sito vegusta.it , e' un laboratorio di cucina vegana artigianale, tutto viene preparato dalla cucina e cucinato al momento dell'ordinazione. I prodotti sono freschi e le ricette ideate dalle cuoche.


E' il nostro quartiere, qualcuno ci e' arrivato qualcuno ci e' nato ma siamo abitanti del quartiere. Volevamo fare qualcosa di bello, perche' farlo in un altro posto?


Il propietario NON e' Antonio che sta (quasi) sempre al bancone. Siamo 3 soci, Arianna, Antonio e Valentina.


Usiamo stoviglie monouso perche' , siamo un laboratorio che prepara cibi da asporto, i tavoli consentono una consumazione "veloce" come da regolamenti comunali.


Vedi domanda precedente, NON siamo un ristorante.


L'acqua ci piace libera e gratuita, anche se poi non lo e' totalmente. Ma e' un bene primario, viene fuori dal rubinetto e cosi' ci piace offrirla. Ad alcuni e' sconsigliato berla, ma le acque confenzionate hanno caratteristiche diverse, comunque non potremmo avere acque differenti per le esigenze di tutti.


No :) , facciamo veggiebuger e fritti! Ma c'e' sempre una zuppa d'inverno e dell'insalata d'estate e per chi lo desidera il burger lo serviamo anche senza pane.


Usiamo farina 0 per i fritti, ma anche farina di ceci. Sono scelte che abbiamo fatto appena aperto, con il tempo sperimenteremo anche altro.


Olio di semi di girasole (per ora e' un buon compromesso tra costi e qualita') per friggere, olio extra vergine naturale per condire e cuocere le zuppe.


Il mais e il latte di soia e i fagioli adzuki sono bio, il resto per ora non lo e'. Una scelta totalmente bio probabilmente farebbe lievitare il prezzo dei nostri prodotti.


No, il pane lo fa il forno di Carlo Todaro e si trova a tor sapienza..


Per il momento NO, anzi facciamo grande uso di farine, sono indispensabili nelle nostre preparazioni. Stiamo studiando delle soluzione alternative, che pero' non saranno mai certificabili per celiaci in quanto abbiamo un solo laboratorio dove trattiamo tutti gli ingredienti. C'e' comunque sempre una zuppa, generalmente senza glutine e a volte usiamo la farina di ceci per i fritti.


Per ora no, ma in futuro (prossimo) ci proveremo.


Non accettiamo prenotazioni, all'interno di veGusta ci sono tre tavoli abbastanza grandi, abbiamo sempre fatto sedere tutti.Non prolungare troppo la propria permanenza nel locale alla fine della cena e' comunque carino nei confronti di chi attende di sedersi.


Usiamo il servizio di Moovenda


A volte puo' capitare di attendere un po', la cottura dei nostri prodotti e' espressa ed alcune cose sono molto richieste e richiedono tempo (es. le patatine fritte), le cose buone non si fanno in fretta ;) Consigliamo sempre di venirci a trovare anche nei giorni feriali, nel fine settimana, come ovunque, c'e' un po' di gente in piu'.


Si e consigliamo di farlo, si elimina l'attesa per portare via il proprio panino e la cucina si organizza meglio.